IL LAGO BAIKAL IN ESTATE

Questo viaggio vi porta al Parco Nazionale Zabaikalsky ed anche sull’isola Olkhon, vi fa scoprire la foresta siberiana sulle rive del lago a Bolshie Koty e da la possibilità di avere una panoramica culturale con una visita al museo Taltsy. La fauna del Parco Nazionale di Zabaikalsky ha 303 specie animali e qui si possono vedere le famose foche del Lago Bajkal.L’isola di Olkhon, la più grande isola del lago Bajkal ha una straordinaria ricchezza di paesaggi: steppe, spiagge con dune, rocce di marmo ricoperte di muschi, colline e foreste di conifere. La sua magnifica flora incanta tanto quanto le leggende che circolano attorno a questo paradiso naturale: secondo i Buriati, l’isola Olkhon è la dimora degli spiriti maligni del lago Baikal.

  • Paese:

    Russia

  • Durata:

    9 giorni

Giorno 1

ITALIA – ULAN UDE

Al vostro arrivo a Ulan-Ude passeggiata in città con la vostra guida. Visita al monastero Ivolguinschi monastero buddista nella steppa Buryata, famoso per la mummia di monaco Itighelov, esposta sette giorni all’anno, dal 2002.

Giorno 2

ULAN UDE  – UST BARGUSIN      

Trasferimento a Ust-Bargusin dove, con una prima passeggiata vedrete per la prima volta il lago Baikal.

Giorno 3/4

UST BARGUSIN – ISOLA DI OLKHON

Due giornate dedicate a escursioni nel Parco Nazionale di Zabaikalsky. In seguito raggiungerete l’isola di Olkhon. Comincerete con una visita del villaggio con una passeggiata a Capo Burkhan e la famosa Chamanka Rock che è il biglietto da visita dell’isola.

Giorno 5

ISOLA DI OLKHON

Escursione al lago Khankhoy a 12 km da Khuzhir. Il lago è un posto perfetto per fare un bagno perchè l’acqua si riscalda più velocemente rispetto al «Piccolo Mare» di fronte. Qui sulla costa rocciosa ci sono siti archeologici del Neolitico, dell’età del ferro e dell’era mongola.

Giorno 6

​​ISOLA DI OLKHON  

Scoperta della parte settentrionale dell’isola – Capo Khoboi. Un safari sulle strade forestali combinato con un’escursione. Dopo Capo Khoboi, da dove si apre una vista spettacolare della parte più ampia del Lago Bajkal (80 km), si continua nella parte est dell’isola, verso il piccolo villaggio di Ouzoury, noto per i suoi siti archeologici del Neolitico.

Giorno 7

LISTVYANKA

Oggi avrete una giornata a disposizione in cui si può:

– Visitare al museo all’aperto di Taltsy, dove si possono ammirare le abitazioni delle popolazioni indigene della regione: eveni, buriati ed anché le abitazioni tradizionale russe in legno.

– Visitare il villaggio di Bolshié Koty con una bella escursione sulla costa occidentale del Lago Baikal per godere di una delle migliori viste sul Lago Baikal.

Giorno 8

LISTVYANKA                  

Volo di rientro in Italia.

Questa è un’idea di viaggio indicativa e personalizzabile in base a interessi e sevizi specifici. Se siete interessati ad approfondire l’itinerario contattatemi via mail: info@iviaggidellocablu.it o via telefono: 3392348999

@I VIAGGI DELL'OCA BLU 2019 | PI 12043330013 - Powered by PASSIONE UFFICIO